Quali sono le migliori citycar del 2024?

Le migliori citycar del 2024: 5 modelli da non perdere

Nello scenario automobilistico italiano le citycar occupano un importante segmento di mercato. Le classiche utilitarie sono un evergreen per coloro che sono costretti a muoversi quotidianamente in mezzo al traffico cittadino.

Questi veicoli compatti sono particolarmente apprezzati per le loro dimensioni e per la capacità di garantire bassi consumi. Inoltre, hanno saputo contenere meglio le variazioni di prezzo provocate negli ultimi anni dall’aumento del costo delle materie prime.

La crescente attenzione al tema dell’ecosostenibilità ha determinato importanti cambiamenti anche nella scelta delle motorizzazioni: le citycar ibride sono sempre più diffuse e stanno rapidamente scalando le posizioni nelle classifiche di gradimento dei potenziali acquirenti.

Allora, quale sarà la migliore citycar del 2024? Proviamo a dare un’occhiata ad alcuni tra i modelli più venduti negli ultimi mesi cercando di evidenziare pregi e difetti.

Fiat 500 Hybrid

La Fiat 500 1.0 Hybrid è indubbiamente una delle migliori citycar nel panorama italiano: combina al meglio stile, efficienza e innovazione tecnologica. Si distingue per il suo motore mild hybrid, una soluzione che abbraccia la sostenibilità senza sacrificare il piacere di guida.

Il sistema ibrido leggero, che accoppia un motore a benzina 1.0 a un piccolo motore elettrico supportato da una batteria da 12 volt, non solo contribuisce a ridurre i consumi e le emissioni di CO2, ma assicura anche una guida fluida, fondamentale per chi si muove nel contesto urbano.

Il design della Fiat 500 1.0 Hybrid resta fedele alle iconiche linee che a partire dagli anni ’60 hanno reso la piccola utilitaria celebre in tutto il mondo.

La vettura è dotata di tecnologie avanzate che arricchiscono l’esperienza di guida, tra cui un sistema di infotainment intuitivo e compatibile con le principali piattaforme smartphone. Gli interni sono progettati per massimizzare il comfort, con materiali di qualità e soluzioni ergonomiche capaci di accogliere i passeggeri in un ambiente raffinato e ben organizzato.

Nonostante le sue dimensioni compatte, la Fiat 500 1.0 Hybrid sorprende per l’agilità e la facilità di manovra, qualità che la rendono la migliore compagna per affrontare il traffico cittadino e superare la complessa sfida della ricerca di parcheggio. Il modello è in vendita a partire da 13.690 euro da QueenCar a Torino.

Panda Hybrid

Tra le migliori citycar del 2024 la Fiat Panda 1.0 Hybrid si conferma la scelta giusta per chi cerca un’auto pratica, spaziosa e attenta all’ambiente. La nuova versione ibrida leggera, lunga soli 365 cm (5 cm in più per le versioni in “stile Cross”), non solo mantiene l’aspetto simpatico e l’agilità che hanno reso la Panda un’icona nel suo segmento, ma introduce anche significativi vantaggi in termini di consumi e accessibilità urbana, grazie alla possibilità di circolare liberamente anche in molte aree ZTL.

La principale innovazione della citycar ibrida firmata “Fiat” è il motore a benzina 1.0 con tre cilindri, capace di erogare 70 CV, assistito da un piccolo motore elettrico da 5 CV. Quest’ultimo, alimentato da una batteria al litio da 0,13 kWh, entra in gioco durante le accelerazioni, contribuendo a ridurre i consumi e a mantenere buone prestazioni in accelerazione. La presenza di una sesta marcia lunga, tuttavia, rende le riprese meno immediate, con una velocità che sale gradualmente.

I consumi si attestano intorno ai 18,1 Km/l ed inoltre, la funzione veleggio contribuisce a spegnere automaticamente il motore a basse velocità per risparmiare ulteriore carburante.

Dal punto di vista estetico, la Panda Hybrid non rinuncia al suo carattere, offrendo un look da suv in miniatura, soprattutto nella versione con allestimento Cross, caratterizzata da paraurti massicci e ampi fascioni.

Oltre ad essere uno dei modelli più pratici in città, la discreta altezza da terra della citycar permette di avere una maggiore visibilità durante la guida ed al tempo stesso di affrontare senza problemi dossi e sterrati leggeri. Insomma, la Panda offre un’esperienza di guida piacevole con consumi ridotti sia in città che fuori città. La citycar di casa FIAT è in vendita a partire da 11.500 euro da QueenCar a Torino.

Renault Twingo

La Renault Twingo 2024 si fa notare per la sua maneggevolezza e praticità urbana. Le sue dimensioni compatte e il raggio di svolta ridotto si traducono in un’eccellente agilità, in grado di facilitare le manovre negli spazi stretti. Il cambio si distingue per innesti morbidi e precisi, i quali contribuiscono ad una guida piacevole.

La piccola utilitaria francese brilla anche per la sicurezza. Il motore a benzina a tre cilindri, sebbene non particolarmente brillante in termini di prestazioni, risponde in modo adeguato alle sollecitazioni, mantenendo le vibrazioni a un livello contenuto. La vettura è dotata anche di un controllo di stabilità che interviene in caso di eventuali perdite di trazione.

Venendo alle note dolenti, i consumi di carburante non sono decisamente tra i migliori: la media all’interno di un contesto urbano si attesta intorno ai 14,3 km/l. Come già accennato, anche le prestazioni del motore non sono irresistibili, soprattutto per quanto riguarda la fase di accelerazione su strade extra-urbane ed autostrade. La Twingo 2024 è in vendita a partire da 15.350 euro.

Suzuky Ignis

La Suzuki Ignis 1.2 Hybrid Top si distingue nel panorama delle citycar ibride per il suo carattere unico, capace di combinare l’aspetto e la praticità di un SUV con le dimensioni e l’agilità di una vettura cittadina.

Il recente restyling ha dato agli interni una connotazione più sportiva offerta da plancia e pannelli delle porte di colore scuro. Il cruscotto, ispirato a quello delle moto, è dotato di un display digitale su cui compaiono tutta una serie di informazioni dettagliate, tra cui anche un’animazione del funzionamento del sistema ibrido.

Il pacchetto multimediale è sorprendentemente ricco per una vettura di questa categoria: la Suzuki Ignis è dotata dei sistemi di infotainment Android Auto, Apple CarPlay, ai quali si aggiunge anche un navigatore di serie.

Tra i punti di forza di questa citycar c’è anche l’abitabilità. L’accesso “senza chiave” consente l’ingresso in un abitacolo sorprendentemente ampio per le sue dimensioni. L’auto garantisce un ottimo spazio per le gambe e in altezza, anche nei posti posteriori, dove il divano, omologato per due, si contraddistingue per le sedute scorrevoli e leggermente reclinabili, migliorando ulteriormente il comfort.

Il bagagliaio è versatile e capiente per una vettura così compatta, con una capacità che varia da 260 a 360 litri. Reclinando gli schienali, lo spazio disponibile aumenta fino a 1100 litri, numeri che non hanno eguali rispetto alle altre citycar preseti sul mercato.

La Suzuki Ignis 1.2 Hybrid Top è indubbiamente una scelta interessante per chi cerca una citycar dallo spirito versatile, capace di offrire dotazioni tecnologiche avanzate, spazio interno flessibile e un design fuori dal comune. A tutto ciò si aggiunge l’efficienza del suo sistema mild hybrid, in grado di assicurare bassi consumi (18 km/l) ed emissioni contenute.

Unico neo della piccola utilitaria giapponese è costituito dal prezzo: si parte da 21.400 euro.

Mazda 2 Hybrid 1.5 VVT

La Mazda 2 Hybrid 1.5 VVT presenta caratteristiche molto simili a quelle della “cugina” Toyota Yaris, distinguendosi però per alcuni dettagli stilistici e tecnologici. Nonostante i materiali utilizzati per la plancia ed i comandi siano gli stessi, lo schermo del sistema multimediale si presenta con una grafica più giovanile ed accattivante. La vettura non è dotata di serie di un navigatore, ma compensa questa mancanza tecnologica con la presenza di Android Auto, Apple CarPlay e una piastra per la ricarica wireless dello smartphone.

L’abitabilità è buona per il guidatore e il passeggero anteriore, con sedili comodi e avvolgenti, mentre i passeggeri posteriori si devono adattare alla larghezza limitata del divano. Il motore a tre cilindri a benzina da 92 CV abbinato ad un’unità a corrente con 80 CV rende la citycar briosa e scattante. I consumi sono tra i più bassi della categoria: la Mazda 2 Hybrid si spinge fino a 23,6 Km/l.

Il bagagliaio, con una capacità di 286 litri, non è tra i più capienti, ma la sua forma regolare e l’ampio spazio in altezza permettono di sfruttare bene lo spazio disponibile. Nonostante la sua configurazione interna presenti alcune limitazioni, l’attrattiva della citycar della Mazda non viene compromessa: è un auto sicura, con buone finiture e dotazioni tecnologiche, perfetta per chi cerca un’auto ibrida dalla guida vivace e con bassi consumi.

Anche in questo caso il prezzo non è tra i più competitivi: si parte da 24.128 €.

Condividi su:

Altre novità

Il Gruppo QueenCar e l’Organizzazione Sindacale Aparc-Usarci annunciano la firma di un importante contratto integrativo aziendale.

Il Gruppo QueenCar e l’Organizzazione Sindacale Aparc-Usarci annunciano la firma di un importante contratto integrativo aziendale destinato agli...

quando esce nuova Lancia Ypsilon 2024

Nuova Lancia Ypsilon 2024, l’inizio di una nuova era: caratteristiche e prezzi

Nuova Lancia Ypsilon 2024, l’inizio di una nuova era: caratteristiche e prezzi Uno dei cavalli di battaglia più...

ogni quanto va effettuata la revisione auto

Revisione auto: tutte le scadenze ed i costi per il 2024

Revisione auto: tutte le scadenze ed i costi per il 2024 Alzi la mano chi almeno una volta...

quanto costano le nuove Fiat 600

Nuove Fiat 600: tra versione elettrica e mild Hybrid

Nuove Fiat 600: tra versione elettrica e mild Hybrid Il futuro dell’automotive si giocherà indubbiamente sui veicoli elettrici...

come funziona noleggio lungo termine

Noleggio a lungo termine: come funziona e quali sono i vantaggi?

Noleggio a lungo termine: come funziona e quali sono i vantaggi? Le esigenze in tema di mobilità dei...

quali sono gli incentivi auto elettriche 2024

Incentivi auto elettriche: tutte le novità in arrivo

Incentivi auto elettriche: tutte le novità in arrivo La sensibilità verso le tematiche ambientali è in forte crescita...

quali spie si accendono sul cruscotto

Tutto quello che c’è da sapere sulle spie della macchina

Tutto quello che c’è da sapere sulle spie della macchina Alzi la mano chi non ha mai provato...

Cambio gomme

Cambio gomme: tutto quello che c’è da sapere

Cambio gomme: tutto quello che c’è da sapere Gli pneumatici sono per un’autovettura l’equivalente di una scarpa per...

QueenCar Chat
Invia via WhatsApp